Vincere da Grandi



Lottomatica ha ideato e reso possibile il progetto “Vincere da Grandi”, nato con l’obiettivo di offrire ai ragazzi di alcuni quartieri disagiati delle più grandi città italiane, l’opportunità di praticare gratuitamente l’attività sportiva. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI).
Partito nel 2015, Vincere da Grandi ha coinvolto fino ad oggi più di 1.000 giovani facendo tappa a Napoli (Scampia) con Giovanni Maddaloni, Presidente e Maestro dell’A.S.D. Star Judo Club; aPalermo (Zen) con Rachid Berradi, tra i migliori mezzofondisti italiani di sempre, atleta olimpico che ha partecipato a Sydney 2000; a Roma (Corviale) con la S.S.D. Calciosociale, a Milano (Quarto Oggiaro) con l’A.S.D. Futura e a Rosarno (Reggio Calabria) con l’ASD Koa Bosco.
“Vincere da grandi” ha permesso così di incrementare i centri e le attività sportive offerte sui territori coinvolti nell’iniziativa. Uno degli elementi distintivi del progetto riguarda le strutture e i contesti educativi in cui si svolge, rappresentati da centri d’eccellenza dove l’offerta sportiva èmultidisciplinare e seguita da tecnici federali e/o ex atleti, che accompagnano i ragazzi nella loro crescita, dentro e fuori dal campo.
 
Nel 2018 “Vincere da grandi” arriva a Torino nel quartiere di Porta Palazzo, regalando alla comunità del Distretto sociale di via San Pietro in Vincoli un moderno campo di calcio a 8 sul quale l’A.S.D. Giuco ’97 organizzerà attività e tornei, sia in orario scolastico che pomeridianoper i 200 ragazzi iscritti alle diverse attività quali calcio, basket, rugby, pallavolo e danza.
In questo modo il “Campo” intende porsi non solo come impianto sportivo a disposizione dei giovani, bensì come vero e proprio luogo d’incontro e aggregazione per l’intera comunità del quartiere e l’Associazione Giuco ‘97 potrà proseguire e rafforzare la propria attività quotidiana incentrata sui giovani con disabilità, oltre che sulle fasce più deboli che non sempre possono permettersi di sostenere i costi legati alla pratica di una disciplina sportiva.
 
Oltre alla tappa di Torino, anche Taranto è da poco entrata a far parte della famiglia “Vincere da grandi”, con un intervento specifico nel quartiere Paolo VI nella zona dell’Ilva.
Grazie all’A.S.D. Pallavolo FIDAS Taranto, infatti, 100 ragazzi di età compresa tra i 5 e i 14 anni, appartenenti a famiglie in difficoltà, partecipano al progetto potendo usufruire, nello specifico, di: 6 mesi di corsi sportivi gratuiti, un kit di abbigliamento e la partecipazione ad un evento sportivo.
 
Non solo sport per bambini. Nel nuovo anno sono stati attivati nuovi corsi di sport gratuiti dedicati alle mamme dei ragazzi partecipanti, nelle sedi di Roma Corviale e Napoli Scampia. Per contribuire a sconfiggere la criminalità e il disagio, è necessario informare e rendere partecipi anche le famiglie, per questo si è pensato di sperimentare nelle sedi più attive del territorio sul tema della legalità, un nuovo modello che coinvolga attivamente le mamme offrendo loro corsi gratuiti di sport. L’obiettivo è quello di accompagnare anche gli adulti in un percorso che li renda dei cittadini più consapevoli e dei genitori più responsabili.
 
Nelle sedi di Milano (Quarto Oggiaro) e Roma (Corviale), infine, è stato attivato un percorso di tutoraggio e formazione, realizzato con il sostegno della Fondazione Laureus Sport For Goods Italia, che consente di valutare l’impatto specifico che lo sport può avere nell’acquisizione e nel rafforzamento dei valori e del modello educativo dei minori che vivono in questi contesti.
 
Il proseguimento del progetto “Vincere da Grandi” conferma la convinzione di Lottomatica, attraverso il Gioco del Lotto, dell’importanza della collaborazione tra pubblico e privato per realizzare progetti di pubblica utilità. Grazie all’iniziativa realizzata insieme al Coni si intende offrire un’opportunità per vivere lo sport quale strumento di inclusione sociale.
Per maggiori informazioni clicca qui.