Meeting di Rimini 2012

19 - 25 agosto 2012

L’EVENTO
Nell’ultima settimana di agosto, Rimini Fiera ha ospitato la XXXIII edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli che quest’anno ha documentato attraverso incontri, dibattiti, mostre, spettacoli e testimonianze di grandi personaggi, l’esperienza del rapporto fra l’uomo e l’infinito. Il Gioco del Lotto, con la collaborazione del CSI e dell’associazione sportiva della Compagnia delle Opere, ha offerto la disponibilità di un intero padiglione dedicato allo sport: 13.000 mq per conoscere, provare e praticare liberamente tantissime discipline sportive diverse. Giovani e adulti hanno partecipato all’iniziativa con cui Il Gioco del Lotto ha inteso promuovere quei valori sportivi, come la sana competizione, la lealtà, il rispetto dell’avversario, l’impegno costante per il raggiungimento dei risultati, che rappresentano anche valori universalmente condivisibili nella quotidiana convivenza civile.

Lo Sport Village ha offerto aree per il beachvolley, il beach tennis e il beach rugby, il golf, il calcio a 5, la pallavolo, il basket, il ping pong, il calcio balilla, il lacrosse e anche dama e scacchi giganti e giochi di strada nell’area “C’era una volta”. Non è mancata, poi, la possibilità di diventare campioni di Yo-Yo o di intraprendere appassionanti tornei di Subbuteo.
L’offerta sportiva è stata ulteriormente arricchita da eventi e tornei, come il Torneo di calcio balilla e il XVIII Torneo di Basket giovanile under 13, e da altre manifestazioni sportive esterne, come le Camminate per le vie e la storia di Rimini.

LO SAI CHE...

  • Il Meeting di Rimini è il festival estivo di incontri, mostre, musica e spettacolo più frequentato al mondo, con oltre 700.00 presenze in media; è un grande evento sociale realizzato soprattutto grazie al lavoro di oltre 3.000 volontari che, provenienti da tutta Italia e da altri paesi del mondo, organizzano, allestiscono, gestiscono e poi smontano i 170.000 mq dell’area del festival.
  • Il lacrosse è uno sport di squadra che trae le sue origini da un antichissimo gioco del XV secolo utilizzato dagli antichi Pellerossa anche come modo per risolvere dispute di vario tipo tra le tribù. L’obiettivo del gioco è infilare la palla nella rete avversaria utilizzando una racchetta particolare.
  • Lo YO-YO ha origini antichissime: sembra sia giunto in Grecia dalla lontana Cina, come testimoniano alcune pitture vascolari del 500 a.C. dove appare in mano a ragazzi, con forme del tutto simili al gioco moderno. Nelle Filippine del XV secolo, invece, i dischi, in pietra, legati a una lunga corda, venivano utilizzati per cacciare.

DIAMO I NUMERI
10: le presenze de Il Gioco del Lotto alle diverse edizioni del Meeting di Rimini
13.000mq: la superficie dello Sport Village
4: le corsie della pista di atletica allestita nello Sport Village
40: le diverse nazionalità presenti nel Meeting di Rimini 2012

8: i biliardini disponibili per il calcio balilla nello Sport Village