ATP Challenger Orbetello

21-28 luglio 2013

L’EVENTO
Dal 21 al 28 luglio con il contributo di 10eLotto il grande tennis è stato nuovamente protagonista a Orbetello con la quinta edizione del Challenger Atp, trofeo “Stefano Bellaveglia”, che ha visto trentadue tennisti professionisti provenienti da tutto il mondo contendersi il ricco montepremi, vinto per la seconda volta dal nostro Filippo Volandri. Il torneo si è svolto all'interno del CT Orbetello, a ridosso dei Bastioni spagnoli e, fin dalla sua prima edizione, quando l’ucraino Dolgopolov jr. si affermò, a sorpresa, per poi arrivare a inserirsi tra i primi venti tennisti del mondo, si è sempre distinto per l'alto livello tecnico della competizione e per aver contribuito a lanciare giovani talenti sia italiani che stranieri.

LO SAI CHE...

  • Il torneo di Orbetello, dedicato a Stefano Bellaveglia, nasce nel 2009 su iniziativa del Circolo Tennis di Orbetello, il circolo sportivo nato nel 1957 in grado di ospitare competizioni di livello internazionale con quattro campi di terra rossa e uno in cemento.
  • L'ATP Challenger Tour comprende tornei disputati su terra rossa, erba, cemento e cemento indoor. La prima edizione del secondo livello di tornei per professionisti organizzata dall'ATP (Association of Tennis Professionals) si è svolta nel 1978.
  • Il montepremio del torneo può variare da un minimo di 25.000 fino a un massimo di 150.000 dollari, mentre al vincitore possono essere assegnati punti da un minimo di 50 a un massimo di 100.

DIAMO I NUMERI
5: le edizioni del torneo di Orbetello
32: i partecipanti al torneo
30.000 euro: il premio al vincitore
22: i tornei Challenger ATP in Italia
8: i giorni del torneo di Orbetello