Mostra "Numeri. Tutto ciò che conta da zero a infinito"

1140x300
16 ottobre 2014 – 31 maggio (prolungata fino al 2 giugno) 2015 – Palazzo delle Esposizioni, Roma


LA MOSTRA
Il 2 giugno si è conclusa la mostra «Numeri. Tutto quello che conta da zero a infinito», che grazie al sostegno de Il Gioco del Lotto ha offerto a tutti i visitatori la possibilità di scoprire l’affascinante mondo dei numeri attraverso una serie di iniziative gratuite:

  1. un’intera giornata con i laboratori di Io Gioco con l’Arte per le famiglie
  2. due Open Evening, visite serali aperte a tutti
  3. un ricco programma di incontri sui numeri per approfondire, spiegare e riflettere.
La mostra, che inizialmente doveva terminare il 31 maggio è stata prolungata fino al 2 giugno, in seguito al successo di pubblico, costituito sia da coloro che avevano pochissima confidenza con la materia, sia dai più esperti e dalle scolaresche, giunte non solo dalla capitale, ma anche dal resto d’Italia.

LO SAI CHE...

  • Nel 2015, saranno 100 anni da quando Albert Einstein presentò ufficialmente all’Accademia Prussiana delle Scienze la sua rivoluzionaria Teoria della Relatività, dopo una fase di elaborazione durata più di tre anni.
  • Solo nel medioevo, la maggior parte delle popolazioni europee cominciò ad adottare il sistema di numerazione arabo, simile a quello che usiamo noi oggi, al posto di quello romano. Ma i numeri romani non sono scomparsi del tutto: sono sopravvissuti sino ai nostri giorni probabilmente per il loro fascino, per il fatto che ci ricordano l’antico. Ad esempio, sono ancora usati in molti libri per indicare date oppure per numerare i capitoli.
  • In latino il segno 0 è chiamato zephirus, dall’arabo sifr, che, a sua volta ha ripreso un termine indiano śūnya, che significa "vuoto". Zephirus in veneziano è diventato poi zevero ed infine l'italiano "zero".

DIAMO I NUMERI

16 ottobre: giorno di apertura della mostra al pubblico
5: le sezioni in cui è suddivisa la mostra
14: gli incontri di approfondimento previsti
26 ottobre: open evening
19 ottobre: laboratorio day e open evening