Il Gioco Serio dell'Arte - IX Edizione

1140x300

dicembre 2014 – maggio 2015 – Palazzo Barberini, Roma


LA IX EDIZIONE
Con l'incontro ESSERE LEONARDO DA VINCI. Un'intervista impossibile, il 12 maggio si è conclusa la IX edizione del Gioco Serio dell'Arte, sostenuta anche quest'anno da IL GIOCO DEL LOTTO.
In quest'ultimo appuntamento il noto critico d'arte Claudio Strinati ha intervistato sul Palco dello splendido salone di Palazzo Barberini a Roma, Leonardo Da Vinci, interpretato da Massimiliano Finazzer Flory.
Il Gioco Serio dell'Arte è diventato per il pubblico un'imperdibile occasione di incontro con i grandi protagonisti della cultura contemporanea.
Protagonista del primo incontro, il 10 dicembre 2014, è stato il grandissimo regista, produttore e scrittore statunitense Spike Lee, che ha raccontato la biografia di un popolo, quello africano, ma anche storie di uomini comuni capaci di emozionare.
Il secondo incontro della IX edizione del Gioco Serio dell'Arte, il 19 gennaio, ha ospitato uno dei muovi e acclamati maestri della nostra cinematografia, Paolo Virzì, che ha dialogato con Finazzer Flory sul rapporto tra capitale e cinema, che oggi può costituire anche una via per guardare al mercato internazionale e per decidere se scegliere la via del cinema di qualità, minoritario e indipendente, o allearsi con la grande industria cinematograica, per offrire uno spettacolo quale intrattenimento popolare.
Il 5 febbraio è stato il turno di Philippe Daverio, critico d'arte e conduttore televisivo, che si è confrontato con Finazzer Flory sul tema: il '900 nostro secolo: una riconsiderazione etica, estetica e filosofica delle forme e dei contenuti del “secolo breve”. L'ultimo incontro dedicato al genio di Leonardo Da Vinci ha visto protagonista il noto storico e critico d'arte Claudio Strinati.


LO SAI CHE...

  • Gli incontri della Rassegna del Gioco Serio dell’Arte si svolgono nel grande Salone di Palazzo Barberini con la magnifica volta affrescata tra il 1632 ed il 1639 da Pietro da Cortona con il Trionfo della Divina Provvidenza.
  • Spike Lee è un appassionato di calcio tanto che nel 2005 si è abbonato all'Inter e ha anche dichiarato pubblicamente la sua simpatia per la squadra londinese Arsenal e per la Roma.
  • Nel 2006, Paolo Virzì compare come attore ne “Il caimano” di Nanni Moretti, nel piccolo, ma divertente ruolo di un dirigente maoista.
  • Non si direbbe, ma Daverio non è laureato. ”Io non sono dottore perché non mi sono laureato, ero iscritto alla Bocconi nel 1968-1969, in quegli anni si andava all'università per studiare e non per laurearsi” ha rivelato il critico d’arte.

DIAMO I NUMERI

34: le sale della Galleria Nazionale di Arte Antica aperte al pubblico
4: il numero degli incontri della Rassegna
9: le edizioni de Il Gioco Serio dell'Arte
10 dicembre: primo appuntamento della Rassegna
12
maggio: ultimo incontro della Rassegna