Generazione Cultura


Dopo il successo delle prime due edizioni, siamo felici di poter annunciare la terza edizione di Generazione Cultura, l’innovativo progetto, ideato e sostenuto da Lottomatica, attraverso il brand Gioco del Lotto in collaborazione con la Luiss Business School e oltre 30 importanti istituzioni culturali italiane con lo scopo di potenziare le competenze di giovani talenti e valorizzare il patrimonio artistico e culturale del nostro Paese.

Dal 10 settembre 2018 al 10 ottobre 2018 tutti gli interessati avranno la possibilità di presentare la propria candidatura.

Come per le scorse edizioni il bando si rivolge a giovani con età massima di 27 anni, laureati, che vogliano intraprendere un percorso formativo e di stage per diventare professionisti nel settore dei beni culturali.
Il programma prevede un primo periodo di alta formazione in aula (200 ore per 6 settimane), presso la LUISS Business School, in cui verranno approfondite materie come Marketing dell’arte e della cultura, Cultural Project Management, Adventure Lab, Digital Transformation e Comunicazione e Workshop & Skill Improvement.
Seguirà uno stage retribuito della durata di 6 mesi in una delle oltre 30 istituzioni culturali, tra le più prestigiose d’Italia.

“Un progetto ambizioso quello di Generazione Cultura che punta a risultati concreti e a valorizzare uno dei principali patrimoni, la professionalità dei nostri laureati e l’opportunità di metterla al servizio del Paese con il più vasto ed importante patrimonio culturale al mondo, l’Italia” affermaFabio Cairoli – Presidente e Ad di Lottomatica Holding – che aggiunge:



Prosegue, intanto, lo stage dei 50 giovani talenti del 2° gruppo di Generazione Cultura ospitati dalle istituzioni culturali, partner del progetto, tra cui: La Triennale di Milano, il FAI, il Museo Egizio di Torino, la Fondazione Aquileia, la Biennale di Venezia e il Teatro Comunale di Bologna per il Nord; le Gallerie degli Uffizi, le Scuderie del Quirinale e la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma per il Centro; i Parchi Archeologici di Pompei, Agrigento ed Ercolano, la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e la Reggia di Caserta per il Sud.

Gli stage hanno come oggetto il marketing e la gestione delle imprese culturali, il fundraising, la trasformazione digitale e l’organizzazione di eventi culturali. Ogni stage è modellato sulle esigenze, in termini di crescita e valorizzazione, delle singole istituzioni e realtà territoriali.

Un’opportunità unica sia per i giovani talenti che per le istituzioni culturali: per ricevere esperienza e competenza. E per dare entusiasmo ed energia. Scopriamo insieme l’esperienza vissuta dal 1° gruppo di Generazione Cultura partendo da questo video realizzato al Palazzo Reale di Napoli, residenza storica dei viceré spagnoli per oltre centocinquanta anni, oggi adibito a Polo Museale e sede della biblioteca nazionale.
E’ qui che ha avuto luogo la meravigliosa esperienza di stage di Anna Maria Maselli e Federica Papa, che sotto la supervisione della direttrice Antonella Cucciniello hanno maturato professionalità e competenza nella gestione e tutela dei beni culturali.
Non è una fine, ma un nuovo inizio! – come ha detto la dott.ssa Cucciniello alle ragazze. Perché? Scopritelo nel video!

In collaborazione con