Mostra "Cezanne e gli artisti del '900"

1140x300

4 ottobre 2013 - 2 febbraio 2014 - Complesso del Vittoriano, Roma


LA MOSTRA
L'esposizione ha presentato circa 100 opere di Cézanne e di numerosi altri artisti, provenienti da musei di grande prestigio, di tutto il mondo. Partendo dalla circolazione delle opere di Cézanne in Italia, la mostra ha ripercorso esposizioni, collezioni e
articoli relativi alla pittura del maestro francese.
Nel corso della visita, era evidente quanto la quotidianità elevata a simbolo profondo e la lunga insistenza sugli stessi temi da parte di Cézanne siano stati intesi come elementi rappresentativi di un'altissima moralità dell’operare artistico, in grado di dare fiducia anche in momenti di disorientamento, rispondendo all'esigenza di un recupero di valori.
Inoltre, nell’atmosfera di rinnovamento creatasi dopo il secondo conflitto mondiale, la tendenza alla disintegrazione dell’immagine, evidente nell’ultima parte del percorso cézanniano, suggerisce vie nuove e ardite ad artisti pronti ad affrontare le esperienze
dei linguaggi astratti. Nella mostra sono state presentate anche collaborazioni, dialoghi ed esperienze dirette con altri grandi artisti tra i quali Boccioni, Morandi, Severini, e De Pisis.


LO SAI CHE...
Esistono ben 5 versioni del quadro di Cézanne "I giocatori di carte" e una di esse detiene attualmente il record per la somma più alta mai pagata per un'opera d'arte pari a 250 milioni di dollari spesi dalla famiglia reale del Qatar.
Paul Cézanne aveva antenati piemontesi, originari di Cesana Torinese (TO); il padre era il proprietario di una fabbrica di cappelli, mentre la madre era un'operaia nella stessa fabbrica.
Cézanne passò gli ultimi anni in un quasi totale e volontario isolamento; il suo carattere chiuso con tendenze paranoiche lo portò a rompere i rapporti con tutti gli amici, fra i quali anche Zola, l'amico fraterno dell'infanzia.
Nel 1907, un anno dopo la sua morte, gli fu dedicata una grande retrospettiva commemorativa, che sconvolse un'intera generazione di nuovi artisti come Picasso e Modigliani e che pose le basi del cubismo e delle avanguardie artistiche del Novecento.


DIAMO I NUMERI
67: gli anni di vita di Cézanne
4 ottobre: giornata di inaugurazione della mostra
28: i dipinti di Cézanne esposti nel padiglione francese nella Biennale veneziana del 1920
2 febbraio: il giorno di chiusura della mostra
20°: il secolo, nel corso del quale l'opera di Cézanne ha influenzato gli artisti italiani