Reclami

Per ASSISTENZA INFORMATIVA ed OPERATIVA, i titolari di carte prepagate Lottomaticard/LIS CARD emesse da CartaLIS Imel S.p.A. potranno utilizzare l’apposito modulo web oppure contattare il Call Center tramite i numeri di telefono a disposizione

Il cliente (Richiedente o Titolare) può presentare reclamo all’intermediario, tramite lettera raccomandata A/R, via telematica o via fax, inviando una comunicazione a: CartaLIS Istituto di Moneta Elettronica S.p.A., Ufficio Reclami LottomatiCard:

  • indirizzo: Viale del Campo Boario, 56/d - 00154 Roma
  • Fax al numero 06.51.89.43.72
  • indirizzo e-mail e PEC: reclami@lottomaticard.it; cartalis@pec.it
  • fax: 06.51.89.43.72

CartaLIS deve rispondere entro 15 giornate operative dalla ricezione del reclamo.

Qualsiasi controversia nascente da o collegata al Contratto dovrà essere preliminarmente oggetto di un tentativo di conciliazione ai sensi del D. Lgs 28/2010 (pubblicato nella G.U. n.53 del 5 marzo 2010) e ss.mm.ii. per il quale, al fine di una composizione stragiudiziale di eventuali controversie civili e commerciali, anche in assenza di preventivo reclamo, prima di fare ricorso all'Autorità Giudiziaria, il cliente e/o l’intermediario devono necessariamente attivare, rappresentandone condizione di procedibilità, un procedimento di mediazione finalizzato al tentativo di trovare un accordo, ricorrendo ad uno degli Organismi di mediazione specializzati in materia bancaria e finanziaria iscritto nell'apposto Registro degli Organismi detenuto dal Ministero della Giustizia (www.giustizia.it).

In via alternativa, il cliente, prima di ricorrere al giudice, può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’ABF si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure consultare la Guida all’Arbitro Bancario Finanziario nella sezione Trasparenza e Privacy .