Come giocare

SCOMMESSE SPORTIVE

La scommessa a quota fissa è una scommessa nella quale bisogna pronosticare il risultato di un evento al quale sono state associate delle quote predefinite. La vincita della scommessa viene quindi calcolata moltiplicando l'importo scommesso per la quota assegnata all'evento pronosticato. In questo modo, il giocatore, al momento dell'acquisto della sua giocata, è già a conoscenza dell'importo di vincita nel caso in cui, l'evento da lui pronosticato, dovesse realizzarsi.

Nelle scommesse sportive si definisce palinsesto l'insieme degli avvenimenti sportivi, decisi dal concessionario con il Palinsesto Complementare e validati da ADM (Agenzie delle dogane e dei Monopoli), sui quali si possono accettare scommesse. Ogni palinsesto viene definito con un codice numerico.

Nelle scommesse a quota fissa si definisce avvenimento l'oggetto della scommessa.
L'avvenimento può essere un incontro tra due squadre (es. Calcio, Basket), un incontro tra due singoli concorrenti (es. Tennis), una singola squadra o un singolo concorrente che gareggiano per la vittoria finale di una manifestazione sportiva o non sportiva (es. un ciclista, un cantante), oppure un incontro tra un singolo concorrente ed una squadra (Scommesse Fantasy). Ogni avvenimento viene contraddistinto da un codice numerico.

Nelle scommesse a quota fissa l'esito è ogni possibile risultato della scommessa (es. nella scommessa calcistica "Esito Finale 1X2", gli esiti possibili sono 1, X e 2).

Nella scommessa singola si deve pronosticare il risultato di un solo avvenimento e la vincita potenziale si ottiene moltiplicando la quota associata all'avvenimento per l'importo scommesso.

Nella scommessa multipla si devono pronosticare i risultati di due o più avvenimenti (fino a un massimo di 30). La quota complessiva della scommessa multipla è data dal prodotto delle quote dei singoli eventi pronosticati (più eventuale bonus) ed affinché il biglietto risulti vincente devono risultare vincenti tutti gli esiti pronosticati.

Le scommesse antepost hanno per oggetto il pronostico di un evento la cui conclusione avverrà in futuro (ad esempio il Vincente Campionato Serie A, Vincente Champion's League).

La legatura minima indica il numero minimo di avvenimenti che devono essere inseriti in un biglietto, e per la totalità degli avvenimenti è pari a 1.
Esempio: Roma - Lazio (Legatura Minima 1). La partita Roma - Lazio può essere giocata sia in singola che in multipla

La legatura massima invece indica il numero massimo di avvenimenti che possono essere inseriti in un biglietto.
Esempio A: Roma - Lazio (Legatura Massima 30). La partita Roma - Lazio può essere inserita in biglietti contenenti 30 avvenimenti.
Esempio B: Ciclismo Vincente Tappa 1 Giro d’Italia (Legatura Massima 1). L’avvenimento Vincente Tappa 1 Giro d’Italia può essere giocato esclusivamente in singola.
Ogni avvenimento è contraddistinto da una legatura minima e massima.
Ad esempio se Lazio-Roma ha legatura min-max 1-30, può essere inserita in biglietti contenenti solo quell'avvenimento (singole) o in multiple contenenti un massimo di 30 avvenimenti.

Per maggiori dettagli sulle tipologie di Scommesse Sportive clicca qui